Notice
  • Informativa sui cookies

    Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a consultare l'Informativa sui cookies

    Informativa sui cookies

Premio Amerino 2011 - I vincitori

VINCITORI PREMIO AMERINO 2011

Domenica 3 ottobre presso la Sala Convegni di Castello Orsini si tenuta la premiazione della seconda edizione del Premio Amerino, concorso nazionale di letteratura dedicato al racconto breve.

 

premiazioni amerino

Da sinistra il presidente dell'associazione Culturale Poggio del Lago Vincenzo Libriani, il sindaco di Vasanello Antonio Porri, il presidente della giuria Sandro Ricci e il segretario del Premio Katrine Louise Moore.

premiazioni amerino
 

 

stata declamata la seguente graduatoria:

 

 

RONDINI E TOPI
     Maria Pia Marcorelli, Roma

 

Motivazione della Giuria

Per l'acuta e struggente descrizione rievocazione d'un mondo chiuso, imprigionato in un rigido ritualismo, fuori della Storia, e del suo inevitabile declino, della sua sofferta resa allo scorrere del tempo, modulata in un impianto narrativo di ampio respiro sapientemente svolto su piani temporali diversi.

 

 

 

 

 

Maria Pia Marcorelli premiata dal sindaco di vasanello Antonio Porri

 

 

 

 

 

 

L'UOMO BANDIERA
     Daniele Martinelli, Monterotondo (RM)

 

Motivazione della Giuria

Per la capacit di catturare e avvincere l'attenzione del lettore con una scrittura fortemente realistica, tutta cose, di taglio cinematografico, che si carica via via di tensione drammatica, anche attraverso abili divagazioni che rallentano l'azione, prima di sciogliersi nel clamoroso, liberatorio epilogo.

 

 

 

 

 

Daniele Martinelli premiato dall'assessore all'industria di Vasanello Gianfranco Porri
 

 

 

 

 

 

 

DALLA PARTE GIUSTA
     Massimo Monticone, Neive (CN)

 

Motivazione della Giuria

Per la prosa sottile e penetrante, dialogica, d'impronta teatrale, condotta in toni dimessi sul filo della memoria, e capace di trasmettere tutto l'orrore per una guerra insensata attraverso la storia esemplare di un soldato tedesco "diverso" che si unisce ad una brigata partigiana.

 

 

 

 

 

Massimo Monticone premiato dal presidente dell'associazione Poggio del Lago Vincenzo Libriani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una menzione particolare va a Piero Tallarico (Pisa), premiato da Gabriele Campioni, che per il secondo anno consecutivo si piazzato, con "Ti racconto", tra i dieci finalisti del Premio. Forza Piero, magari la prossima la volta buona?

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 


4 POSTO EX AEQUO, ORDINE ALFABETICO DEI TITOLI

 

DISPETTI Dario Benvenuti, Roma

LA LISTA Matteo Tagliabue, Mariano Comense (CO)

LA MOGLIE DI CLINT Claudio Ferraris, Vercelli

STORIA DI ROBERTA Maria Rosaria Micolano, Vercelli

TI RACCONTO Piero Tallarico, Pisa

VENTICINQUE, ROSSO, DISPARI Renzo Maltoni, Ravenna

VENTISETTE SETTIMANE Enrico Losso, Vittorio Veneto (TV)



SEGNALATI, ORDINE ALFABETICO DEI TITOLI

IL NATURALE E LO STRAORDINARIO   Caterina Zaira Laskaris, Pavia

IL NIDO DEL GABBIANO   Walter Fabbri, Borca di Cadore (BL)

IL VENTO ALL'IMPROVVISO   Lorenzo Marone, Napoli

L'UOMO DELLA PROVETTA   Silvana Aurilia, Napoli

LE COSE CHE SONO   Gianfranco Andorno, Genova

LUCA CORTESE   Jacopo Ferrari, Romentino (NO)

LUI   Francesca Gotelli, Carasco (GE)

 

pdf SCALETTA PREMIAZIONE

 

 

ACQUISTA L'ANTOLOGIA DEL PREMIO "QUADERNI AMERINI n2"